Impariamo l’inglese insieme?

Ciao, benvenuti nel mio mondo bilingue. Sono Patrizia Verrecchia, insegnante di inglese certificata Cambridge.

Ho insegnato l’inglese per tutta la vita: la mia aspirazione è far innamorare i miei studenti di questa lingua, amarne il suono e la cultura e abbandonare il preconcetto “è impossibile impararla”.

Come? Parlando, parlando e ancora parlando! Così scoprirete quanto inglese è già nella vostra lingua quotidiana, migliorandolo attraverso lezioni personalizzate e attività extracurricolari.

Insegnare l’inglese, oltre ad essere il mio lavoro, è la mia passione.

Qualche esempio? Mi appassiona:
– aiutare studenti di ogni età a parlare e amare la lingua inglese;
– affiancare gli studenti universitari e più ragazzi più giovani  in modo che possano raggiungere i loro obiettivi
– essere di supporto linguistico ai ricercatori, agli imprenditori e a tutti coloro che portano l’italianità nel mondo con il loro lavoro
– e non ultimo, far sì che i nonni possano parlare con i nipotini nati lontani.Il mio impegno è sempre lo stesso, che sia la consulenza di un’ora o un corso che dura anni.

Ho passato infanzia e adolescenza in Inghilterra e la lingua inglese mi appartiene come mi appartiene la lingua italiana. Essere culturalmente un po’ inglese e un po’ italiana mi permette di cogliere meglio le difficoltà che si possono incontrare quando le due lingue e le due culture s’incontrano. La mia preparazione didattica viene da Cambridge University con qualifica CELTA (Certificate English Language Teacher to Adults).

Per saperne di più sulle lezioni, sul calendario 2022-2023 e le attività extra clicca QUI. 

Se invece vuoi saperne di più su di me e sul mio mondo bilingue, con storie del passato e del presente, segui il mio blog e ti sorprenderai.

Se hai bisogno di informazioni, chiamami o scrivimi:

+39 3392465129

patriziaverrecchia@gmail.com

Ti lascio qui sotto un estratto del blog, spero ti piacerà.

Buon divertimento! 

Lo Spreco

Lo Spreco

  Lo Spreco Giornali e telegiornali tentano quotidianamente di spaventarci con previsioni apocalittiche sul prossimo autunno. Niente gas russo per riscaldare le nostre case, razionamento dell’acqua, prezzo dei carburanti alle stelle e la nostra economia che torna...

Rome, in love forever

Rome, in love forever

  Roma, un amore per tutta la vita Non ricordo un solo momento della mia vita in cui non sia stata innamorata di Roma. Quando abbiamo lasciato Roma per emigrare in Inghilterra avevo cinque anni e ho pregato più di una volta i miei genitori, di mantenere la loro...

amore, odio e femminismo

amore, odio e femminismo

Io odio gli uomini di Pauline Harmange Se cominci a pensare che la coppia eterosessuale esiste per fornire agli uomini una governante e ti chiedi continuamente perché le donne pensano di aver bisogno di un uomo. Allora Io odio gli uomini di Pauline Harmange...

The Waves

The Waves

Déjà vu L’altra mattina mentre camminavo lungo la strada principale del mio quartiere, ho incrociato una giovane donna che veniva in senso contrario. Ha attratto la mia attenzione per motivi diversi. Aveva un sorriso meraviglioso, uno di quei sorrisi che nascono da...

Summer Reads

Summer Reads

Libri per l’estate Agosto 2021 Volevo solo starmene sdraiata sul divano a guardare la tv. Passavo, in maniera compulsiva, da una serie all’altra, da un film all’altro. Pigra, infelice forse anche un po' depressa dopo un anno e mezzo di reclusione durante il quale la...

Insegnare a persone adulte

Insegnare a persone adulte

Insegnare a persone adulte Il primo incontro con uno studente è sempre determinante per come andrà il rapporto insegnante-studente. Sbagliarlo significa sprecare molto tempo a recuperarlo, e a volte non si recupera mai. Quando ho iniziato ad insegnare avevo solo...

Cultural Gap

Cultural Gap

  Una lezione silenziosa. Quando voglio spiegare le differenze culturali tra L’Inghilterra e l’Italia, racconto due aneddoti, che ho realmente vissuto. Era dicembre 2004, e con mio marito ero a Londra per un week-end. Il nostro albergo era sulla riva opposta...

Vecchia Home

Vecchia Home

The Presumptuous Dreamer numeri e lacrime Ascoltavo il notiziario e sentivo ancora una volta, una lista di numeri: il numero degli infettati, il numero dei ricoverati, il numero dei morti. Ho pianto. Non piango facilmente, ma ho pianto come forse mai prima. Per loro,...